Training autogeno e consapevolezza di sè

Home / Training autogeno e consapevolezza di sè
I
ritmi frenetici che la nostra cultura ci impone di mantenere, gli standard elevati da rispettare, in cui le performance migliori sono caratterizzate da efficienza ed efficacia, fanno sì che le nostre giornate si trasformino in una veloce corsa ad ostacoli in cui si salta tra gli impegni e gli appuntamenti che abbiamo meticolosamente incastrato l’uno con l’altro. Sottoposti a questi ritmi non si ha il tempo per fermarsi, ascoltarsi e chiedersi, anche per un istante, come stiamo. Quando queste pressioni sono costanti e continue nel tempo, il nostro corpo e la nostra mente possono mandarci dei segnali di allerta; ci si sente tesi, ansiosi e sotto stress, ed è bene prestarvici attenzione.

Lo stress infatti si ripercuote a livello fisico provocando contratture e tensioni muscolari, emicrania e cefalea, incide sul sistema cardio-circolatorio dando origine ad ipertensione e tachicardia, su quello respiratorio e gastro-intestinale provocando ulcere, gastrite, inappetenza o abbuffate. A livello mentale si può avere difficoltà nel mantenere la concentrazione e nel ricordarsi le informazioni, diminuisce la velocità di ragionamento e la capacità di intuizione. Lo stato d’ansia e la conseguente incapacità di gestire le emozioni impedisce una visione chiara del mondo e diminuisce la probabilità di successo nei compiti che si devono affrontare cosicché si vive in uno stato di allerta continua ed i pensieri tendono a ingigantire qualunque difficoltà, rendendola quasi insormontabile

Fermarsi un attimo, non è perdere tempo, ma è recuperare energia, consapevolezza di se stessi, delle proprie risorse e del proprio corpo; ciò permetterà di reimmergersi nella vita quotidiana con uno stato di calma interiore che metterà nelle condizioni di fare ogni cosa con più entusiasmo, attenzione e serenità.

Rilassarsi è una capacità innata dell’organismo ma che spesso viene dimenticata a causa del tipo di vita che conduciamo che non valorizza l’importanza del prendersi del tempo per se stessi. Le tecniche di rilassamento sfruttano la naturale capacità del nostro corpo di auto-curarsi, creando un benefico circolo tra mente e corpo.

Praticare il Training Autogeno, che è una tra le tecniche di rilassamento psico-fisico rivelatasi più efficace nel trattamento di disturbi d’ansia e del sonno, può rappresentare un momento in cui ci si dedica del tempo per sé, per contemplare quanto avviene nel proprio corpo, restando in ascolto delle proprie sensazioni ed emozioni, imparando ad accoglierle e a gestirle, mettendo da parte tutto quello che limita il contatto profondo con il proprio sé e l’utilizzo ottimale delle proprie risorse.

Tale tecnica si basa sull’utilizzo del potere della nostra mente nel produrre volontariamente uno stato di calma psicofisica. Si autodeterminano delle modificazioni fisiologiche stabili partendo dalla mente, ma non si tratta di semplici suggestioni, bensì modifiche reali, misurabili anche attraverso esami obiettivi (pressione, rilassamento muscolare, battiti del cuore, respirazione, sudorazione…). Questi cambiamenti producono a loro volta una modifica a livello emotivo che conferisce una sensazione di calma e serenità.

Il Training Autogeno viene insegnato all’interno di percorsi individuali oppure di gruppo (max.8-10 persone).

È rivolto a tutti coloro che

  • Soffrono di insonnia, ansia, stress e stanchezza cronica;
  • Fanno fatica a concentrarsi e a mantenere l’attenzione;
  • Soffrono di tensioni muscolari, bruxismo, emicrania, mal di stomaco;
  • Vorrebbero gestire al meglio l’ansia e le emozioni;
  • Si stanno preparando al parto;

…e a tutti coloro che “non si scordano di sé” ma desiderano prendersi cura del proprio benessere fisico e mentale anche in ottica preventiva.

DOVE RICEVO

via Pranzelores, 87
38121 Trento

ORARI RICEVIMENTO

dal lunedì al venerdì: 8:00 – 21:00
sabato e domenica: chiuso

PER CONTATTARMI

cellulare: +39 349 4082236
email: info@katiavignola.it